La “truffa dei bagagli smarriti” spopola durante le feste, attenzione a questi messaggi: come non cadere nella trappola

Fenomeno della “truffa dei bagagli” smarriti: ne avete mai sentito parlare? Fate attenzione: ecco come i malviventi cercano di sottrarre il vostro denaro.

Milioni di viaggiatori attraversano gli aeroporti di tutto il mondo ogni giorno; gente che per per lavoro, piacere, turismo, salute, motivi personali o di famiglia, si sposta continuamente.

Bagagli smarriti truffa
Truffa dei bagagli smarriti: in cosa consiste e come difendersi (ciaotenerife.it)

Che sia per pochi giorni, per mesi o settimane, tutti portano con sé valigie, zaini, borse in cui riporre oggetti indispensabili. Non è fuori dall’ordinario che possa accadere che, a volte, tali bagagli vengano smarriti o lasciati incustoditi. Ed ecco qui che nasce una nuova tipologia di truffa. Purtroppo, non siamo mai fuori pericolo ma soggetti alla furbizia e malevola creatività di malviventi senza scrupoli. Scopriamo come cercano di sottrarre il nostro denaro e il modo di impedirlo.

“Truffa dei bagagli smarriti”, il furbo stratagemma per rubare denaro ad utenti ingenui

La “truffa dei bagagli smarriti” sta prendendo piede proprio in questi giorni di intensa attività di spostamenti durante le festività di fine anno.

Bagagli smarriti truffa
Truffa dei bagagli smarriti: in cosa consiste e come difendersi  (ciaotenerife.it)

Come viene messa in piedi la frode? Semplicemente attraverso un annuncio pubblicitario lasciato sui social network, in particolare su Facebook, In esso viene comunicato che i bagagli smarriti con tutto il loro contenuto, trovati presso l’aeroporto di Fiumicino, saranno venduto a prezzi davvero irrisori, intorno ai 2 euro.

Per rendere più appetibile l’offerta vengono mostrate immagini di valigie aperte che contengono oggetti di valore come vestiti di marca, smartphone, gioielli e computer. Nella descrizione viene sottolineato che sia lo stesso aeroporto di Roma Fiumicino (che, in realtà, è totalmente estraneo alla situazione) a essere coinvolto nella vendita. Questo avverrebbe poiché i bagagli smarriti e non reclamati sarebbero destinati allo smaltimento.

Ovviamente, è tutto falso. Si tratta di una truffa bella e buona. Non esistono bagagli smarriti in vendita con queste modalità. L’obiettivo è quello di trarre l’utente in tentazione e indirizzarlo verso un sito fraudolento. Una volta inseriti i dati per effettuare un pagamento, i criminali saranno in grado di sottrargli dati sensibili, e prosciugare le carte di credito.

Bagagli smarriti truffa
Truffa dei bagagli smarriti: in cosa consiste e come difendersi (ciaotenerife.it)

In caso di bagaglio smarrito, infatti, la prassi è diversa. Il contenuto di solito viene messo all’asta, anche online. Alcune valigie e il contenuto possono essere affidati all’Istituto di Vendite Giudiziarie dei Tribunali di Roma e Tivoli. Inoltre, esistono siti online perfettamente legali dove si vendono oggetti smarriti negli aeroporti; uno di essi è Unclaimed Baggage.

Impostazioni privacy