Non arrenderti se ti finisce la carta forno: puoi sostituirla così e non noterai alcuna differenza

Nel momento in cui finisce la carta da forno è possibile sostituirla in modi differenti: ecco le varie alternative da considerare.

La carta da forno risulta essere una carta impermeabile usata soprattutto per la cottura di alimenti in forno. Viste le sue proprietà antiaderenti, le quali impediscono al cibo di attaccarsi a stampi e teglie, si è trasformato in uno strumento di fondamentale importanza in cucina. Ma cosa accade nel momento in cui questa è finita?

Come sostituire la carta da forno
Carta da forno, i metodi per sostituirla: così non dovrai più preoccuparti – ciaotenerife.it

Quando non si ha tempo di andare al supermercato è possibile sostituirla con alcune alternative. Sarà sufficiente utilizzare dei prodotti che si hanno in dispensa, oppure adoperando soluzioni specifiche come potrebbero essere i tappetini in silicone per il forno i quali riescono addirittura a resistere a temperature molto alte. Ma vediamo quindi che cosa utilizzare al posto della carta da forno.

Le alternative alla carta da forno: i rimedi della nonna più gettonati

La prima alternativa per sostituire la carta da forno è il burro e la farina. Non si dovrà fare altro che imburrare e infarinare il fondo della tortiera, evitando quindi che il dolce si attacchi allo stampo. Nel momento in cui si imburra e infarina la tortiera bisogna prestare attenzione e evitare di lasciare spazi scoperti altrimenti il rischio che si corre è che il dolce si attacchi proprio in quei punti.

alternative alla carta forno
Burro e farina al posto della carta da forno -ciaotenerife.it

Il segreto da seguire in questo caso è quello di riscaldare prima la teglia in forno e, quando sarà caldo, mettere al suo interno un pezzo di burro che deve essere spennellato. Solo in un secondo momento si va ad aggiungere due cucchiai di farina che deve essere distribuita in ogni punto.

La seconda alternativa prevede di utilizzare olio extravergine di oliva. Questo deve essere spennellato nelle leccarde da forno o in teglia. Si tratta della soluzione perfetta per cuocere i cibi salati. È molto importante però sfruttare un olio di ottima qualità per evitare di compromettere il risultato finale. In genere, l’olio più adatto e quello extravergine di oliva il quale deve essere spennellato sulla teglia in maniera omogenea ma senza però esagerare.

Terza soluzione è quella di utilizzare un tappetino in silicone antiaderente da forno. Questo è un rivestimento che riesce a sopportare sia le temperature molto basse che quelle molto alte. Inoltre questo prodotto si può lavare facilmente sia a mano che in lavastoviglie. Sappiamo che si tratta di una soluzione sicura poiché il silicone, privo dell’aggiunta di silver, viene molto utilizzato tutti i giorni delle principali cucine.

Impostazioni privacy