Flavio Insinna, dal successo al dramma improvviso: il conduttore ha preoccupato proprio tutti

Il celebre ex conduttore di Affari tuoi L’eredità, racconta il dramma vissuto all’improvviso. Ecco cosa è successo a Flavio Insinna. 

Volto amato della Rai, nel corso della sua carriera Flavio Insinna ha condotto molti programmi di successo. Aspirante attore fin da giovanissimo, Insinna si iscrive alla scuola di recitazione di Alessandro Fersen e partecipa, contemporaneamente, al Laboratorio di esercitazioni sceniche di Gigi Proietti, con cui consegue il diploma nel 1990 al termine del corso di formazione.

Il dramma di Flavio Insinna
(Foto ANSA) Flavio Insinna: il dramma improvviso (www.ciaotenerife.it)

Flavio Insinna inizia a lavorare tra cinema, teatro e televisione. Dopo un inizio difficile incontra il regista Enrico Oldoini, con il quale gira un episodio di Dio vede e provvede. L’attore continua poi la sua carriera con le partecipazioni a Un bugiardo in paradiso, le fiction Rai di successo come Don Matteo e La crociera e molti altri lavori per cui si fatto conoscere ed apprezzare dal grande pubblico televisivo.

Nel 2006 Flavio Insinna debutta alla conduzione televisiva con il programma Affari tuoiil game show della prima serata di Rai Uno diventato uno delle trasmissioni più seguite in Italia. A seguito del successo ottenuto, l’anno successivo Flavio Insinna riceve un Telegatto speciale come “conduttore rivelazione dell’anno 2006”. Dopo un breve periodo alla conduzione del quiz L’eredità, Flavio Insinna è attualmente impegnato nella partecipazione, in qualità di attore, ad alcuni progetti cinematografici.

Flavio Insinna, il retroscena del passato

Durante la lunga e proficua esperienza negli studi di Affari tuoi, il conduttore fu accusato di aver “trattato male” chi lavorava al programma e gli stessi concorrenti. Per Insinna si trattò di un momento molto buio della sua carriera, ancora difficile da dimenticare e superare. Lo stesso artista spiegò, tempo fa, di non essersi “ancora perdonato”.

Flavio Insinna retroscena
Flavio Insinna, il periodo buio del passato (foto ansa) ciaotenerife.it

A distanza di anni dall’episodio drammatico, il conduttore e attore guarda all’accaduto con occhi diversi, con una serenità d’animo che gli ha permesso di sviluppare una profonda saggezza. “Quelli come me, che sono stati fortunati nella vita, sono tenuti a dare il loro contributo per un mondo che sia, non dico migliore, ma meno peggio”, queste le parole di Insinna qualche anno fa. Che ha aggiunto: “Non voglio vivere in un Paese che se ne frega […] Questo Paese in cui le persone diventano sempre più povere mi spaventa. Ma quello spavento dobbiamo ribaltarlo, farlo diventare forza di fare meglio”.

Impostazioni privacy