Non dormi bene? Neanche immagini le conseguenze (negative) che può avere dopo una certa età

Se non riesci a dormire bene dovresti correre subito ai ripari: sul lungo periodo la tua salute avrà delle gravi conseguenze.

Riuscire a dormire bene è fondamentale per la propria salute, non solo per alzarsi in forze il giorno seguente, ma anche per prendersi cura del proprio corpo e della propria mente sul lungo periodo.

non dormi bene conseguenze
Cosa succede quando non si dorme la notte: l’insonnia può diventare la tua peggiore nemica. – Ciaotenerife.it

Quando si è giovani molto spesso si tende a sottovalutare l’importanza del sonno, dedicando poco tempo al riposo durante la notte e non preoccupandosi troppo quando non si riesce a riposare in maniera ottimale. Nel caso in cui si avessero dei problemi durante il sonno, è davvero importante rivolgersi il prima possibile al proprio medico curante.

Agire tempestivamente e trovare una soluzione per riposare correttamente, evitando di ritrovarsi in stati di dormiveglia, è sicuramente consigliato. Soprattutto perché così si abbassa il rischio di essere stanchi il mattino seguente. In questo modo, non solo si potranno riavere delle prestazioni ottimali durante la propria giornata, ma si potrà anche preservare la propria salute sul lungo periodo.

Cosa comporta non dormire bene: i rischi a cui vai incontro

Bisogna prendersi cura della propria salute sia quando si è più giovani in modo tale da evitare e scongiurare il più possibile problemi quando si sarà più adulti, e al tempo stesso anche quando si ha una certa età bisogna continuare a preoccuparsi del proprio benessere, e in questo caso prestare un particolare occhio di riguardo al modo in cui si dorme.

cosa comporta non dormire bene
Le conseguenze di un sonno disturbato: cosa accade al tuo corpo e alla tua mente – ciaotenerife.it

Non riuscire a dormire bene, infatti, può causare alcuni problemi non solo a livello fisico, ma anche a livello mentale. Secondo alcuni studi condotti presso l’Università della California negli Stati Uniti, pare che le persone tra i 30 e i 40 anni che dormono male corrano molti rischi a livello cognitivo.

Infatti, la qualità del sonno è importante per la salute cognitiva che si avrà negli anni seguenti. Lo studio pubblicato su Neurology, una rivista scientifica, ha riguardato 526 partecipanti con un’età media di quarant’anni, che sono stati seguiti per 11 anni.

Ognuna di queste persone ha dormito in media sei ore a notte. Dai risultati è emerso che 44 partecipanti su 175 che avevano lamentato un sonno parecchio disturbato, hanno riscontrato dei problemi cognitivi nel decennio seguente, mostrando anche difficoltà per quanto riguarda la memoria. I rischi quindi sono concreti e, come già accennato, è meglio rivolgersi al proprio medico nel caso in cui se avessero problemi durante il sonno.

Impostazioni privacy