Tantissimi sbagliano nella pulizia del bagno: è molto importante seguire queste (semplici) regole

Il bagno è uno degli ambienti che deve essere pulito con maggiore attenzione: con queste semplici regole si elimineranno tutti i germi.

Per quanto le pulizie di casa possano essere un compito pesante e noioso da dover svolgere è importante prestare particolare attenzione a eseguirle con cura, visto che altrimenti si rischia di ritrovarsi in una casa in cui proliferano germi e batteri.

pulizia del bagno
Ecco come lavare al meglio il proprio bagno e il wc (ciaotenerife.it)

Quello che succede spesso, soprattutto per quanto riguarda la pulizia del bagno, è di non seguire tutti i passaggi corretti per pulire in maniera adeguata le superfici. Il rischio è quindi quello di non rimuovere i germi presenti, in particolar modo quelli nel wc, e di utilizzare quindi un oggetto decisamente sporco, anche se a colpo d’occhio potrebbe sembrare invece lucidato alla perfezione.

Per evitare di incorrere in errori e di sbagliare a pulire i sanitari del bagno, ci sono alcuni passaggi molto semplici da seguire in modo tale da essere sicuri di stare effettuando una pulizia completa e che vada a lavare il bagno fino a fondo.

Ecco come lavare correttamente il bagno: le regole da seguire

In genere quando si lava in bagno non si persa troppa attenzione alle istruzioni d’uso relative ai prodotti per la pulizia e di conseguenza si rischia di non sfruttare al massimo le potenzialità dei detergenti utilizzati. Solo tre in particolare i passaggi da seguire per andare a rimuovere calcare, muffe, germi e batteri dal wc.

pulizia del bagno regole
Bisogna sempre leggere le istruzioni su flaconi dei prodotti (ciaotenerife.it)

Il primo passaggio consiste nel versare un detergente specifico o la candeggina all’interno del wc, soprattutto nella parte superiore da cui esce l’acqua, per poi strofinare con molta attenzione utilizzando una spazzola con le setole rigide e lasciando agire il prodotto per almeno 5 minuti prima di tirare lo sciacquone per lavarlo via.

Il secondo passaggio è relativo alla parte esterna del wc, visto che anch’essa presenta una quantità non indifferente di germi. Per pulirla in maniera ottimale bisogna utilizzare un igienizzante e lasciarlo in posa per il tempo indicato sul, che in genere si aggira attorno ai 10 minuti. Bisogna ricordarsi anche di pulire il serbatoio superiore prima di lavare il tutto con una spugna pulita.

Infine, anche il coperchio e la seduta devono essere lavati, e per farlo basta ripetere l’operazione precedente. Nel caso in cui fosse possibile rimuovere la seduta, sarebbe meglio pulirla separatamente in modo tale da poter raggiungere anche le parti che altrimenti rimarrebbero più nascoste. L’ideale sarebbe ripetere questi passaggi una o due volte alla settimana.

Impostazioni privacy