Ti sgonfi subito dopo le festività: il nutrizionista indica 5 trucchetti da mettere (subito) in pratica

Durante le festività è normale lasciarsi andare a vizi e stravizi a tavola, e la bella notizia è che possiamo rimediare con facili strategie.

Sappiamo che per mantenersi in salute è necessario adottare uno stile di vita morigerato, senza eccessi, ma d’altronde se ogni tanto non ci si lascia andare a qualche “vizio” potremmo vivere una vita leggermente più noiosa.

come sgonfiare la pancia dopo le festività
Con pochi trucchi possiamo sgonfiare la pancia dopo le abbuffate delle feste – Ciaotenerife.it

Durante le feste possiamo evitare di rinunciare a golosità dolci e salate, e gioire della compagnia dei nostri cari, anche senza sentirci in colpa.

Dopo le vacanze, in fondo, torneremo alla routine quotidiana, e avremo tutto il tempo di disintossicare l’organismo. Bastano poche e semplici pratiche, come consigliano i nutrizionisti.

Per sgonfiare la pancia e dopo le abbuffate delle festività bastano pochi accorgimenti, parola di esperti

Panettoni, dolcetti, ricette succulente e qualche bicchiere di troppo possono causare, tra le altre cose, il gonfiore addominale post-festività.

tisana alla menta sgonfia la pancia
La tisana alla menta aiuta a contrastare la ritenzione idrica – Ciaotenerife.it
  • Si tratta semplicemente dell’accumulo di carboidrati, che si concentra nel fegato e nei muscoli, che reagiscono producendo glicogeno. Per ogni grammo di glicogeno prodotto, l’organismo immagazzina quattro millilitri di acqua, il che provoca ritenzione di liquidi e gonfiore.
  • Gli esperti ricordano inoltre che anche il consumo eccessivo di cibi salati, come i salumi, provoca la tanto temuta ritenzione di liquidi. Se il sale – contenuto nelle varie pietanze – viene consumato in eccesso, il corpo tratterrà più acqua per eliminarlo.
  • Possiamo però tornare ai livelli precedenti anche senza dover iniziare diete drastiche e stressanti. I nutrizionisti ci spiegano come fare, e bastano 5 regole da seguire nei giorni successivi alle festività. Sono facili da ricordare e da adottare, e nel giro di pochi giorni ci si potrà sentire letteralmente più leggeri. Anche il ritorno in ufficio, dunque, sarà meno stressante e si potranno affrontare nuovamente i colleghi e il capo.
  • Il primo suggerimento è quello di mangiare cibi ricchi di potassio, calcio e magnesio; via allora al consumo di banane, verdure, lenticchie e mandorle.
  • Per contrastare la ritenzione idrica, si possono bere tisane a base di menta, zenzero ed equiseto. L’unico appunto da tenere bene a mente è che in questo caso si dovrà anche bere più acqua, per riequilibrare la perdita di liquidi.
  • Dobbiamo poi aumentare l’apporto di fibre, tramite l’assunzione di semi, che possiamo mettere nelle insalate o nelle zuppe.
  • Un altro trucco è quello di effettuare un digiuno di 12 ore tra la cena di natale e la colazione, o comunque tra una cena abbondante, come quella fatta per capodanno.
  • Infine, aumentare un po’ l’esercizio fisico o fare qualche passeggiata in più faciliterà il processo detox.
Impostazioni privacy