Viaggio intercontinentale senza visto: c’è un luogo incantato e poco gettonato

Qual è il viaggio intercontinentale che si può fare senza visto? Un luogo incantato e poco gettonato. Tutte le informazioni utili.

Quando si viaggia fuori dall’Europa, nello specifico fuori dall’Unione Europea e dai Paesi dell’Area Schengen, così come da quei Paesi non UE e non Schengen ma che accettano la carta di identità, tutti sappiamo che occorre il passaporto. Il documento di viaggio per eccellenza, riconosciuto in tutto il mondo e oggi dotato di un microchip elettronico.

viaggio senza visto
Viaggio intercontinentale senza visto in un luogo incantato – Ciaotenerife.it

Solitamente, il passaporto deve avere una validità residua di almeno qualche mese (la durata richiesta può variare a seconda del Paese) e, per entrare in alcuni Stati, può essere necessario anche il visto turistico oppure l’autorizzazione elettronica al viaggio. Come l’Esta negli Usa e altre autorizzazioni simili richieste in Canada e in Australia.

L’autorizzazione elettronica al viaggio è stata introdotta per esentare i cittadini di alcuni Paesi dal visto turistico, che si richiede in ambasciata o consolato, pur mantenendo una forma di controllo sugli arrivi. Esiste, tuttavia, un Paese che non richiede né visto turistico né autorizzazione elettronica al viaggio. Questo Paese si raggiunge con un viaggio intercontinentale dall’Europa. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Viaggio intercontinentale senza visto in un luogo incantato

Il Paese che si trova dall’altra parte del mondo e che per visitarlo non richiede nessuna forma di visto, nemmeno l’autorizzazione elettronica al viaggio è l’Ecuador. Paese dell’America meridionale, affacciato sull’Oceano Pacifico, confinante a nord-est con la Colombia e a sud-est con il Perù, l’Ecuador ha tagliato tutte le formalità per agevolare l’arrivo di turisti da tutto il mondo. Non richiedere il visto o altre forme di autorizzazione, almeno per i cittadini di alcuni Paesi, come l’Italia, è un modo per incentivare le visite sul suo territorio.

viaggio intercontinentale senza visto
L’Ecuador si può visitare senza visto sul passaporto – Ciaotenerife.it

Ovviamente, per entrare in Ecuador serve il passaporto, che deve avere una validità residua di almeno 6 mesi. Se state pensando di visitare questo affascinante Paese, prima di prenotare il vostro viaggio controllate se il vostro passaporto è valido e se sta per scadere o è scaduto. Verificate presso il commissariato di Polizia della vostra zona che sia disponibile un appuntamento in tempi ragionevoli. Come saprete, infatti, per fare o rinnovare il passaporto in Italia ci sono lunghissime file di attesa, anche di mesi.

Se si visita l’Ecuador solo per turismo e la durata del viaggio è inferiore ai 3 mesi, non c’è bisogno del visto. Se invece si vuole soggiornare per un periodo più lungo, occorre un visto di 6 mesi da richiedere presso l’ambasciata o il consolato dell’Ecuador in Italia, prima di partire.

C’è un adempimento, tuttavia, di cui non si può fare meno: la stipulazione di un’assicurazione sanitaria. Chi ne è sprovvisto potrebbe essere respinto alla frontiera e costretto a tornare a casa. È consigliabile un’assicurazione che copra anche le spese di rimpatrio aereo sanitario o di trasferimento in un altro Paese. Per ogni ulteriore informazione consultate il portale della Farnesina Viaggiare Sicuri.

Impostazioni privacy